L’origine di diversi formaggi svizzeri molto noti è deducibile già dal nome: si pensi all’Appenzeller ® o al Vacherin Fribourgeois DOP. È semplice: il formaggio svizzero è svizzero al mille per mille, dalla mungitura del latte, passando attraverso tutte le fasi di produzione, su su fino alla stagionatura. Il numero di caseificio che figura su ogni forma di formaggio indica l’azienda in cui è stata prodotta.

Solo materia prima svizzera

Il formaggio svizzero è svizzero dall’A alla Z. Lo è sempre stato. Da molto, molto prima che en­tras­se in vigore la cosid­detta «legisla­zione Swiss­ness».

Radici regionali

I marchi di qualità ufficiali DOP/IGP figurano esclu­si­va­mente su pro­dotti tipici e con una tra­dizio­ne regionale. Le deno­mi­nazio­ni pro­tette pos­sono essere utiliz­zate solo per prodotti che sod­disfano i requisiti con­cer­nenti l’origine, la la­vorazio­ne e la qualità, stabiliti nei diversi capito­lati d’oneri e con­trolla­ti rego­larmen­te da servizi di certifi­cazio­ne indi­pende­nti.

Tanti formaggi, tanti paesaggi

La pro­duzio­ne di formaggio decen­trata sull’intero ter­rito­rio na­ziona­le è un prezioso con­tribu­to al va­rie­ga­to paesag­gio svizzero. Dalla valle di Bagnes all’Appenzello, la pro­duzione di latte e di for­maggio ga­ran­tisce posti di lavoro nelle zone rurali e offre così un con­tri­buto di­retto e in­diret­to alla con­ser­va­zione del pae­sag­gio in regioni di grande impor­tanza turi­stica.

Questo sito utilizza cookies per permetterci, e permette ai nostri partner, di riconoscere i nostri utenti e offrire loro servizi adatti. Chi naviga sul nostro sito ci autorizza a utilizzare cookies. clicca qui. Proseguendo nella navigazione o chiudendo questo messaggio l'utente acconsente all’uso dei cookies.